Nelle campagne di Modena - 5 -

Era un momento incredibilmente sexy, Mario era davvero un ragazzo bellissimo, la sua ragazza era a lavoro, io sono una donna eccezionale e sicuramente il cazzo di questo splendido uomo si stava gonfiando.
"Mi hai sentita prima?"
"Come?"
"Lo prendo come un sì".
Ha annuito e poi si è messo a ridere...
"Ok, sì, ho sentito".
"Ti è piaciuto sentirmi mentre godevo?"
"Sì".
"Sei un uomo.. .anche tu ti masturbi ogni tanto, giusto?"
"Certo, certo, è normale".
"Questa volta la faccio io".
Mi sono alzata in piedi davanti a lui e ho fatto cadere l' accappatoio per terra, mi sono messa in ginocchio e gli ho sfilato i pantaloni del pigiama, facendolo rimanere in boxer.
"Wow... che pacco, complimenti"
"Grazie".
Gli ho sfilato i boxer e... sorpresaaa, un cazzo fantastico che si sta già indurendo da solo.
"Ora rilassati".
Gliel' ho preso in mano e ho cominciato a masturbarlo piano piano poi dopo un pochino di minuti mentre lo guardavo in maniera provocante, sorridendogli, l'ho preso in bocca....
Ho dato da subito il meglio di me, leccandolo, ciucciandolo e pompandolo per bene, prima di salirci sopra.
Prima me lo sono infilato dietro, nel culo, piano piano e ho sentito che mi dilatava tutta... era fantastico.
Mentre lo cavalacavo mi sfregavo davantio a lui la clitoride e lo guardavo mentre mi succhiava i capezzoli.
Me lo sono sfilato e l'ho fatto accomodare nella mia figa umida, portandomi quasi subito all' orgasmo.
Mi sono messa a pecorina per terra, appoggiata sul divano e lui mi ha preso da dietro... mi ha scopata in maniera favolosa e lui è venuto ben due volte.
Questa è la mia storia di incontro con una un vero uomo a Modena.


Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!